Mondiali U19, nell'individuale semifinale per Panebianco

Parigi - si fermano in semifinale le speranze di riportare un titolo iridato individuale in casa SC Catania, deve infatti arrendersi a Nicola Borgo nel penultimo passaggio della competizione Under 19 il nostro Claudio Panebianco. Poco prima anche Kai Hagenkotter era stato eliminato, sempre dal casalese, nel turno di barrage.

La giornata inizia bene per i colori rossazzurri, Claudio centra la vittoria in tutte e tre le partite del girone eliminatorio raggiungendo comodamente il passaggio ai quarti di finale, un po' a rilento invece Kai che parte con due pareggi, ma poi vince l'ultima partita contro il forte Di Vito e passa il turno da secondo del suo raggruppamento finendo quindi ai barrages.

E' proprio negli spareggi che il tedesco viene eliminato, di fronte ha un Nicola Borgo in giornata di grazia, pur producendo una maggiore mole di occasioni da gol Kai va in svantaggio 0-1, pareggia immediatamente, ma ha pochi secondi dalla fine subisce la rete dell'1-2 che lo condanna. Ai quarti di finale ritroviamo però Panebianco che deve affrontare in un derby azzurro Paolo Zambello, giocatore esperto già affrontato molte volte. Il ragazzo catanese va in vantaggio, ma si fa riprendere e il risultato di 1-1 si mantiene sino al '30. si va così al sudden death e Claudio riesce dopo pochi minuti a realizzare il gol del 2-1 che lo porta in semifinale. E' di nuovo un italiano sulla sua strada, quel Nicola Borgo che aveva eliminato l'amico e compagno Kai. Buona la partenza e Panebianco va avanti 1-0, ma Borgo riesce a ribaltare il risultato nella prima frazione portandosi sull'1-2. Nella ripresa Claudio domina, ma la su insistenza si concretizza solo alla fine con il 2-2 che sarà il risultato finale. Questa volta al sudden death il catanese spreca tante occasioni e non trova la rete vincente, si va quindi ai tiri piazzati (l'equivalente dei rigori nel calcio). I tiri sono una lotteria, serve bravura ed un pizzico di fortuna che però oggi sembra essere avversa ai catanesi. Borgo segna, Claudio no e la finale sfuma per un niente.

Per fortuna già domani i nostri ragazzi potranno rifarsi, domenica è la giornata dedicata ai tornei a squadre. Claudio sarà impiegato nella nazionale italiana Under 19, mentre Kai vestirà per la prima volta la maglia della nazionale maggiore tedesca nel torneo Open.